Cosa significa per l'uomo formare una società?

All'alba dei tempi un povero cacciatore trascorre le sue giornate contemplando la bellezza della natura. Rifiutato dal suo clan, è costretto a sopravvivere da solo. Come la natura che, inevitabilmente, si piega in inverno e si dispiega in primavera, la mente di Penss cambia nel corso della storia. Inizia una nuova vita per lui e, è certo, un nuovo futuro per l'umanità.

Un racconto filosofico sul rapporto tra uomo e natura ispirato alle teorie di Leibniz e Deleuze.
Illustrator
MOREAU Jrmie